FLUMINIMAGGIORE
Le testimonianze antiche della presenza umana nel fluminese risalgono al neolitico antico (grotta di s'ACQUA GELADA A BUGGERRU).Il passaggio dell'ECONOMIA CACCIA&PESCA e quelle agricole e pastorali determinarono l'abbandono delle grotte ,che continuarono ad avere grande importanza come luoghi di culto,e alla costruzione di villaggi di capanne siamo giunti così al periodo nuragico che ha lasciato importanti tracce nel territorio.
Già nell'antichità i giacimenti minerari del fluminese venivano regolarmente sfruttati.I fenici-punici che già nel VI SECONDO AVANTI CRISTO,lasciarono un'importantissima testimonianza,specie quei reperti trovati nel tempio punico romano di Antas.




.
File allegato: l_b65e365982804b9a91680c020bb2b194.jpg
 
<< | 1 | >>
Torna alla categoria "storia"
Google
Sito Online di Euweb